Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso di tutti i cookie.
Percorso dei Vini della Sicilia Orientale

Percorso dei Vini della Sicilia Orientale

Dettagli itinerario

da Gennaio a Dicembre

da 1 a 1 giorni

Sicilia

Percorso dei Vini della Sicilia Orientale

A spasso tra le coste  della Sicilia Orientale, gustando i vini prodotti nel messinese in splendidi vigneti arrampicati sulle colline che guardano il mare e lo Stretto di Messina, baciati dal sole e accarezzati dall'incrocio particolare di venti. Il percorso parte dalla città di Messina, città che domina l'omonimo Stretto di fronte alla città di Reggio Calabria, per poi spostarvi verso la punta estrema ed i suoi antichi borghi marinari, tra Ganzirri e Torre Faro, per poi terminare il giro con un magico aperitivo al tramonto sulla terrazza della Tenuta Enza La Fauci, produttrice di vini che sanno di storia, di gusto e magia.

Esperienze consigliate

Percorso dei Vini della Sicilia Orientale

La Sicilia orientale si propone naturalmente come una delle migliori culle per la produzione di ottimi vini dal sapore forte e dal carattere deciso. 

Il territorio messinese per sua naturale conformazione è l'area dove meglio è possibile capire e interpretare l'origine e l'eccellenza dei prodotti di questa zona dell'isola.

Un territorio caldo, assolato, ma anche battuto da forti piogge invernali: siamo all'imbocco dello Stretto di Messina, proprio lì dove Ulisse si fa legare all'albero maestro della sua imbarcazione per non cedere alle lusinghe delle Sirene, stando agli scritti di Omero ne L'Odissea.

Il terreno argilloso misto a calcare, la doppia presenza di Scirocco e Tramontana, una posizione collinare ma molto vicina al mare. Tutto rende unica e meravigliosa questa parte della Sicilia, forse la meno conosciuta, ma che offre sfumature diverse, dicotomiche, a tratti contrastanti.

Ciò che da qui si scopre, si gusta, si assaggia ha un sapore forte, deciso, che interpreta diverse dimensioni, che scava nella profondità delle emozioni, che lascia di stucco ma che appaga anche l'anima del più curioso.

Proprio qui, in questo territorio aspro e dolce, mite e più continentale rispetto al resto dell'isola, natura, dedizione e fatica ci offrono prodotti di altissima qualità, come i vini.

Visitare questo tratto di una delle punte della Trinacria è assolutamente dovuto; scorci imprevedibili in un'atmosfera inebriante e tradizione millenaria fanno di questo luogo uno dei più inediti da visitare, solo per veri intenditori che dell'eccellenza vogliono vivere tutto, dal posto, alle persone, dall'emozione al gusto.



Itinerari correlati